PENS

PENS THERAPY – Elettrostimolazione Percutanea.
Le condizioni dolorose sono tante e di varia natura. Per fortuna anche le possibilità terapeutiche sono tante ed hanno ormai raggiunto una flessibilità tale per cui è sempre possibile pensare ad un aiuto efficace. Ciò vale soprattutto per le condizioni croniche e ribelli a qualsiasi trattamento. Altre volte i trattamenti disponibili sono “eccessivi” sia per la necessità di una carico farmacologico “disturbante”, sia perchè l’eventuale correzione chirurgica è sproporzionata rispetto all’entità del malesse e non garantisce risultati apprezzabili. in questo ambito la PENS therapy trova una sua “collocazione”.
Essa consiste di un elettrodo stimolante, a forma di ago di grandezza variabile attivato contro un campo “negativo” in modo che il flusso di corrente attraversi l’area sofferente. L’intensità di corrente variabile ma è fondamentale il riscontro di un’attivazione delle strutture nervose manifesto come parestesia.
I campi di applicazione in cui si sono avuti risultati efficaci sono, per esempio:
il dolore mio-fasciale
la cervicobrachialgia cronica
cervicalgia cronica
dolori fibromialgici
cefalea muscolo tensiva
nevralgia occipitale
è una tecnica per niente invasiva, può essere praticata in regime ambulatoriale, dei costi contenuti e dell’efficacia duratura, spesso per settimane o mesi. Le controindicazioni sono scarse.